ClaudiaPorchietto.it Home

rassegna stampa

Filtra per testata o autore:
CronacaQui. Scritto da Andrea Gatta
venerdì 21 settembre 2012

Porchietto: "Monti concordi una strategia con la Merkel"

"Non so sinceramente quale utilità possa avere l'incontro di sabato tra il presidente Monti e Fiat. Non c'è mercato, a queste condizioni aumentare la produzione in Italia è difficile. Che cosa potrebbe dire di diverso Marchionne?". Per l'assessore al Lavoro Claudia Porchietto, il Governo dovrebbe guardare altrove, all'Europa, per cercare la soluzione a una crisi industriale che sembra essere senza fine. [...]

 


Il Sole24Ore. Scritto da Augusto Grandi
mercoledì 19 settembre 2012

Elkann: la famiglia sostiene l'ad, da noi scelte oculate

«Da parte della mia famiglia c'é assoluta sintonia: siamo tutti estremamente uniti a sostegno di ciò che sta portando avanti Sergio Marchionne». John Elkann, presidente della Fiat, fuga ogni dubbio sulla compattezza della famiglia Agnelli-Elkann (che si è riunita proprio ieri per il periodico incontro) riguardo ai progetti che coinvolgono il gruppo automobilistico torinese. «Abbiamo investito nella Fiat – ha proseguito prima di partecipare ad una mostra sponsorizzata dalla Jeep alla Fondazione Sandretto di Torino – e siamo fiduciosi sul futuro di Fiat-Chrysler». [...]


CronacaQui. Scritto da Alessandro Barbiero
martedì 18 settembre 2012

Anche Burgo saluta Torino. Da gennaio stop all'attività

Arriva a fine corsa il percorso della Burgo a Torino. Sarà infatti siglato oggi all'Unione Industriale l'accordo per la cessata attività della storica sede di San Mauro, che occupa circa 120 lavoratori. A partire dal primo gennaio 2013, la Burgo lascerà la città e per i dipendneti la sceltà sarà il trasferimento oppure la mobilità. [...]


La Stampa. Scritto da redazione
martedì 18 settembre 2012

I giovani dei call center «Un contratto per il futuro»

Circa due mila lavoratori delle telecomunicazioni, in stragrande maggioranza addetti dei call center, hanno scioperato e sfilato in corteo fino alla sede dell’Unione industriale con le bandiere di Cgil, Cisl, Uil di settore. [...]


La Stampa. Scritto da Alessandro Mondo
martedì 18 settembre 2012

La Regione mobilita i disoccupati per tagliare l’erba

Utilizzare i lavoratori che saranno impegnati nei «cantieri di lavoro», appena finanziati dalla Regione con 4 milioni, e i ragazzi del servizio civile per risolvere una delle molte emergenze del mondo scolastico, costretto a vivere in apnea dal taglio delle risorse: la pulizia dei cortili e dei prati degli istituti provinciali; 170 nel Torinese, molti - vedi il liceo Darwin di Rivoli - circondati da aree verdi di ampiezza notevole. La Provincia di Torino chiama, piazza Castello risponde. Lo fa nella persona di Claudia Porchietto, assessore al Lavoro nella giunta Cota, che ha sperimentato lo stato dell’arte. È accaduto pochi giorni fa durante la visita all’Itis Albert di Lanzo, in occasione dell’inaugurazione dell’anno scolastico 2012-2013, quando Porchietto si è imbattuta in rovi e sterpaglie nel cortile del liceo: una specie di giungla in miniatura. [...]


La Sentinella del Canavese. Scritto da Dario Ruffatto
venerdì 14 settembre 2012

Primo giorno di scuola con l’assessore Porchietto

Anche per i 1.120 studenti delle scuole di ogni ordine e grado di Castellamonte la campanella ha suonato, mercoledì mattina. Il saluto ai 400 allievi del liceo Faccio, ai 296 delle medie Faccio e Cresto, ed a i 73 della Olivetti di Agliè, è stato portato dal preside Ennio Rutigliano, dal sindaco Paolo Mascheroni e dagli assessori Nella Falletti e Giovanni Maddio. Ospite graditissima, alla media Cresto, in strada del Ghiaro, nel suo tour canavesano per il primo giorno di scuola, l’assessore regionale al lavoro e formazione professionale Claudia Porchietto. [...]


La Repubblica. Scritto da Stefano Parola
venerdì 14 settembre 2012

“Su Mirafiori non ci aspettiamo nulla di buono”

Quel comunicato della Fiat non promette nulla di buono per Mirafiori. Ne è convinto il sindacato, sia quello ormai fuori dalla fabbrica che quello che ha detto “sì” al patto con l’ad Sergio Marchionne. Ma lo pensano pure i piccoli imprenditori e le istituzioni. E tutti mandano lo stesso messaggio: serve un incontro con i vertici del Lingotto per fare chiarezza. Nella nota rilasciata dal costruttore d’auto torinese non si fa alcun cenno allo stabilimento di corso Tazzoli. Si ricorda soltanto che Fabbrica Italia non è «un impegno assoluto» e si spiega che «la delicatezza di questo periodo impone a tutti la massima cautela nella programmazione degli investimenti». Insomma, del piano di sviluppo, e quindi del futuro di Mirafiori, si parlerà quando saranno resi noti i risultati del terzo trimestre, dunque il 30 ottobre. [...]


La Repubblica. Scritto da Stefano Parola
venerdì 14 settembre 2012

De Tomaso, non solo Bmw ora spunta un altro acquirente

Ci sono due strade per salvare la De Tomaso, entrambe difficili. La prima porta ai tedeschi di Bmw, che sono in cerca di un’area industriale cui affidare una commessa. La seconda a una multinazionale dell’indotto auto, che da una settimana ha iniziato a esaminare le possibilità d’investimento a Grugliasco. È quanto emerso dal tavolo di ieri al ministero dello Sviluppo economico, cui hanno partecipato le Regioni Piemonte e Toscana e i sindacati. A fare il punto sulle trattative è stata l’assessore piemontese al Lavoro Claudia Porchietto [...]


La Stampa. Scritto da Marina Cassi
venerdì 14 settembre 2012

De Tomaso, confermato l’interesse di due gruppi “Ma nessuna garanzia”

Bmw e un altro gruppo industriale straniero - forse orientale - sarebbero interessati alla De Tomaso. Ma per ora è tutto top secret e per avere qualche certezza in più si dovrà attendere fine ottobre-inizio novembre. Lo ha detto l’assessore regionale al Lavoro Claudia Porchietto al tavolo al ministero dello Sviluppo economico di ieri. Non vuole alimentare speranze, ma assicura - come il collega Simoncini della Toscana - che «le istituzioni stanno facendo tutto il possibile per sostenere chi vorrà investire». E aggiunge: «Per non alimentare false speranze voglio però chiarire che non abbiamo ancora soluzioni occupazionali in tasca e ci stiamo muovendo con estrema cautela per non commettere gli errori avvenuti in passato». [...]


La Stampa. Scritto da Marina Cassi
mercoledì 12 settembre 2012

L’assessore: l’Ibm ci ha rassicurato

I vertici di Ibm hanno incontrato l’assessore Porchietto che si è detta «rassicurata». Dice: «Hanno ribadito la congenialità e centralità di Torino nel loro progetto aziendale». Aggiunge: «Nonostante abbia prospettato all’azienda tutta una serie di misure e strumenti che la Regione poteva mettere a disposizione non ho registrato da parte di Ibm la volontà di rivedere le proprie decisioni se non attraverso una riduzione del numero dei lavoratori coinvolti nel trasferimento. Però Torino può essere un centro di eccellenza per la ricerca». [...]


Scarica il PDF

news

Start

video

Intervento Claudia Porchietto sull'emergenza profughi

Una frase del mio intervento: "I pochi esempi che portano i media sui profughi sono quelli brillanti che però coinvolgono solo piccole

newsletter

Inserisci la tua mail per ricevere i comunicati ed essere aggiornato sulla mia attività politica

dai comuni

Tutte le novità, notizie e riflessioni riguardanti il tuo Comune di residenza segnalate dagli amici amministratori locali e dagli elettori. Uno spazio libero per il dibattito.

Piemonte