Claudia Porchietto

Scuola, iscrizioni on line: istruzioni per l'uso

17.01.2013 Print

Partiranno lunedì 21 gennaio, le iscrizioni al prossimo anno scolastico (2013-2014) che quest'anno per le scuole statali dovranno essere effettuate esclusivamente online per tutte le classi iniziali dei corsi di studio (ad eccezione della scuola per l'infanzia). Fino al 28 febbraio, quindi, i genitori che vorranno iscrivere i propri figli al primo anno della scuola primaria e secondaria, di primo e secondo grado, dovranno farlo via web. Se fino all'anno scorso la procedura comportava la consegna a mano del modulo compilato all'istituto prescelto, dall'anno in corso si applica l'obbligo di iscrizione attraverso il sito del ministero dell'Istruzione (www.miur.it).


La procedura di iscrizione on line Per prima cosa i genitori dovranno registrarsi sul sito del Miur, attendendo di ricevere un'e-mail con un codice di accesso per la successiva iscrizione on line. Il modulo elettronico (disponibile all'indirizzo www.iscrizioni.istruzione.it) va compilato e inviato alla scuola prescelta, che risponderà alle famiglie con un'e-mail di conferma di avvenuta ricezione. Può essere presentata una sola domanda. La famiglia, inoltre, attraverso una funzione web potrà in ogni momento seguire l'iter della domanda inoltrata.

I moduli di iscrizione I singoli istituti curano la redazione del proprio modulo di iscrizione che è strutturato in una parte generale, uguale per tutte le scuole, contenente i dati anagrafici degli alunni e del relativo nucleo familiare, e in una parte che i singoli istituti possono personalizzare con la richiesta di informazioni specifiche.

Assistenza nelle scuole Va ricordato che il  ministero ha previsto che le scuole, sia quelle destinatarie delle domande sia quelle di provenienza, offrano assistenza a coloro che non possiedono un collegamento internet o non hanno dimestichezza con la tecnologia.

Eccezioni – domanda cartacea Le uniche eccezioni di coloro che potranno presentare domanda in forma cartacea riguardano le iscrizioni alla scuola dell'infanzia, ai corsi per l'istruzione degli adulti e alle scuole paritarie. Anche i percorsi di Istruzione e formazione professionale (Iefp) realizzati dalle Agenzie formative non rientrano nella gestione delle iscrizioni on line. In questo caso le iscrizioni devono essere gestite tramite la compilazione di un modello cartaceo da presentare presso la Scuola secondaria di primo grado di provenienza. Le famiglie potranno indicare in subordine fino a due scelte formative alternative al percorso prescelto (una delle quali alternative deve essere riferita a un'Istituzione scolastica statale). Una volta raccolte le schede delle iscrizioni, le Scuole secondarie di primo livello provvederanno a trasmetterle alle Agenzie formative entro cinque giorni successivi alla scadenza del 28 febbraio 2013.