Claudia Porchietto

Per le imprese è un salasso: +311% sulle tariffe dei servizi comunali

28.11.2012 Print

Rincari medi del 311% da gennaio 2013 nei servizi comunali di raccolta rifiuti, sicurezza, illuminazione e gestione delle strade (i cosiddetti servizi indivisibili) per le aziende piemontesi del terziario. È questo il dato che emerge dall'analisi di Confcommercio Imprese per l'Italia: se il tributo Res dovesse essere confermato senza correttivi potrebbe determinare un colpo mortale per moltissime piccole e medie imprese del commercio, del turismo e dei servizi.

La preoccupazione deriva dall'entrata in vigore della Res e pertanto la preoccupazione delle imprese è in costante crescita. Si tratta dell'ennesimo balzello che le aziende devono pagare, nonostante il sistema commerciale piemontese sia di fronte ad una vera e propria emorragia di imprese. (Fonte Ansa).