Claudia Porchietto

Oggi, la prima donna alla guida dell'Unione Industriale di Torino

23.07.2012 Print

La Giunta dell'Unione Industriale di Torino nomina oggi presidente dell'associazione, su indicazione della terna dei saggi, Licia Mattioli, prima donna a guidare gli imprenditori torinesi. Mattioli, dal 2011 presidente di Federorafi, è stata uno dei vicepresidenti durante il mandato di Gianfranco Carbonato. La nomina verrà ratificata dall'assemblea a fine settembre.

Mattioli è nata a Napoli il 10 giugno 1967, è sposata e madre di due figli. È stata eletta vicepresidente dei Giovani Imprenditori di Torino dal maggio 2001 al giugno 2007.

Nel dicembre 1995, insieme al padre Luciano, acquisisce una prima quota dell'Antica Ditta Marchisio, il più antico laboratorio orafo artigianale di Torino. Nel 2000 Licia Mattioli lancia una nuova linea che porta il suo nome. Dagli Stati Uniti al Giappone, passando per l'Europa, raddoppia sia il giro d'affari sia il numero di punti vendita: oggi il brand è presente in 30 paesi nel mondo.

Ha anche aperto a Torino una galleria d'arte contemporanea per promuovere e lanciare giovani artisti italiani, diventata un punto di riferimento per gli artisti emergenti piemontesi. (Fonte Ansa)