Claudia Porchietto

Novembre: il mio lavoro in Consiglio

04.12.2015 Print

Qui troverete una sintesi del mio lavoro in Consiglio Regionale. Un modo per essere sempre informati e per poter dare anche suggerimenti postando i vostri commenti.

AMIBENTE - Impianti sì, ma non a casa nostra

Ho presentato una interrogazione dopo la pubblicazione dei risultati della decima edizione del Nimby Forum. In Piemonte vi sarebbero ben 18 impianti, di varia natura, bloccati dalle proteste dei cittadini che vedrebbero realizzare l'opera vicino alla propria casa. Nel documento chiedo alla Regione di assegnare uno studio ad un ente terzo per comprendere come questi empasse incidano negativamente a livello occupazionale, di produzione di Pil e allo stesso tempo quanto potrebbero diminuire la qualità della salubrità nei luoghi dove sorgerebbero.

LAVORO - Crisi De Fonseca e Problema ricerca figure professionali sul Canavese

Ho depositato una interrogazione per chiedere alla Giunta regionale quali azioni abbia messo in atto per difendere un marchio storico del nostro territorio.

Raccogliendo la sollecitazione della direttrice di Unione Industriale Canavese ho presentato un question time per chiedere all'assessore al Lavoro come mai abbia cancellato il finanziamento dell'open data realizzato quando ero assessore per misurare i trend di crescita delle figure professionali in modo da orientare l'offerta formativa dei corsi regionali.

SANITA' - Turni AslTo5

Ho chiesto alla Regione come risponde alla denuncia di numerosi operatori circa i nuovi turni imposti negli ospedali che sono considerati "insostenibili senza assumere". In particolare ho domandato se non ci possano essere responsabilità penali per l'ente se vi saranno casi di burn out.

SICUREZZA - Richiesta audizione prefetti

Negli ultimi mesi in tutto il territorio piemontese, ma in particolare su quello torinese, si è osservato un aumento esponenziale dei furti negli esercizi commerciali e nelle abitazioni private. Ho domandato l'audizione dei Prefetti piemontesi in Commissione per comprendere quali misure possono essere prese anche dalla Regione per supportare le forze dell'ordine.

TRASPORTI - Autovelox sulla ex statale 460 e Statale 26 e Provinciale 6

Ho presentato una interpellanza per chiedere alla Regione informazioni sull'abbassamento del limite di velocità dell'autovelox installato all'altezza di Volpiano sulla ex statale 460 che parrebbero non essere stato segnalato e che è oggetto di ricorsi e contenziosi. La Regione non dovrebbe vigilare che la sanzione sia educativa e non punitiva?

Inoltre ho depositato una nuova interrogazione sulla messa in sicurezza della Statale 26 e della Provinciale 6. A Caluso è avvenuto l'ennesimo incidente che si sarebbe potuto evitare con il finanziamento d'interventi sull'asse stradale. Stesso discorso a Cumiana dove c'è stato un ferito grave.