Claudia Porchietto

Un torinese tra i 10 migliori baristi al mondo

15.07.2012 Print

Un barista di Torino, anzi un "bartender" per usare la terminologia anglosassone, si è classificato fra i primi dieci al Diageo Reserve World Class, il Campionato del mondo di questa categoria professionale, che si è svolto a Rio de Janeiro nell'arco di una  settimana scandita da gare a colpi di cocktail.

Dennis Zoppi, che rappresentava l'Italia dopo aver superato la lunga trafila delle eliminatorie, si è anche aggiudicato il primo premio nella speciale categoria "Rio Street market", dove gli sfidanti hanno dovuto cimentarsi nella preparazione di una bevanda a base di frutta brasiliana fresca comprata da loro stessi poco tempo prima nei mercati della città. Zoppi è un "mixologist" (uno specialista  nella messa a punto di cocktail insoliti e innovativi) che, a Torino, è in forza allo "Smile Tree", un locale della zona del Quadrilatero romano.

Il Diageo Reserve World Class ha visto all'opera un totale di circa 15 mila bartender; solo cinquanta sono stati ammessi alla
finalissima di Rio. Il vincitore assoluto è stato Tim Philips, dell'"Hemmesphere" dell'australiana Sidney.