Claudia Porchietto

La Fondazione Crt in campo per sostenere i piccoli comuni contro i rischi naturali

13.08.2015 Print

Si chiama "Protezione Civile per i piccoli comuni" il nuovo progetto promosso dalla Fondazione Crt per sostenere il miglioramento dell’organizzazione e delle dotazioni in materia di Protezione Civile nei piccoli comuni e loro associazioni. Abbiamo ancora tutti negli le immagini degli eventi calamitosi che sono accaduti in questi giorni in Calabria. Ecco questo bando vuole incentivare misure di prevenzione al fine di minimizzare gli effetti negativi di eventi catastrofici naturali e antropici e confida di rafforzare la rete territoriale e integrata tra piccoli comuni del Piemonte e della Valle d’Aosta.

Nelle edizioni precedenti, il bando che scadrà il 15 ottobre, aveva sostenuto interventi di messa in sicurezza e mitigazione dei rischi naturali quali frane, alluvioni, smottamenti e incendi. Anche quest'anno la misura prevede contributi destinati a progetti di difesa del territorio e riassetto idrogeologico. Soggetti destinatari sono Comuni, Unioni di Comuni, Aggregazioni di Comuni e il contributo massimo sarà pari a 25mila euro. Per saperne di più cliccare qui.