Claudia Porchietto

Nuove assunzioni nella sanità. Centrosinistra dove troverà i fondi?

13.01.2015 Print

Claudia Porchietto, consigliere regionale di Forza Italia, ha presentato una interrogazione (per scaricarla cliccare qui) dopo l'ennesima intervista dove l'assessore alla Sanità piemontese del centrosinistra Antonio Saitta  ha annunciato ai giornali circa 600 assunzioni nell'ambito sanitario.

"Nessuno discute sulla necessità di aprire a nuovi concorsi per aumentare il numero di infermieri e personale medico - ha spiegato l'esponente azzurro -. Il problema è su come il centrosinistra troverà le risorse per provvedere alla copertura degli stipendi. Il conto infatti è salato, tra i 30 e i 50 milioni di euro all'anno. Una cifra tanto più consistente se si pensa che proprio ieri il Governo Renzi ha annunciato un ulteriore taglio dei trasferimenti (fondi Fcs) per circa 50milioni di euro. Insomma, le dichiarazioni dell'assessore hanno tanto l'odore dell'ennesimo annuncio elettorale che poi sarà smentito dai fatti. A meno di non creare nuovo debito pubblico regionale. Uno sport nel quale il centrosinistra eccelle".

Intanto proprio in questi giorni il diretto Moirano ha dovuto confermare, nonostante le pesanti pressioni della Giunta Chiamparino e dell'assessore stesso, che nel 2012 e 2013 i conti lasciati dal centrodestra erano in ordine e che gli eventuali 2miliardi di euro di extradeficit, millantati dal centrosinistra in verità non sono altro che il debito accumulato dalla Giunta Bresso. Insomma la Regione si porta ancora dietro, seppure leggermente ridotto, il buco creato dalla zarina e che era stato denunciato dalla Corte dei Conti nel 2011.