Claudia Porchietto

Da 4 Fondazioni, 600mila euro per l'inserimento lavorativo giovanile

30.09.2013 Print

Quattro Fondazioni private italiane - Fondazione "aiutare i bambini", Fondazione San Zeno, Fondazione Umana Mente e  UniCredit Foundation - per la prima volta fanno fronte comune unendo risorse ed esperienze con l'obiettivo di inserire al lavoro in tutta Italia 120 giovani in situazione di disagio sociale.

I fondi messi a disposizione dalle quattro Fondazioni - pari a 600.000 euro - serviranno a sostenere l'inserimento lavorativo di giovani presso realtà produttive del loro territorio di residenza, oppure a sostenere attività di imprenditorialità sociale che favoriscano l'occupazione giovanile. I beneficiari dovranno avere un'età compresa tra i 16 e i 29 anni. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il 31 ottobre.  

I fondi verranno distribuiti attraverso un Bando, denominato 'Occupiamoci!', rivolto esclusivamente a organizzazioni senza scopo di lucro costituite da almeno tre anni (cooperative sociali, enti di formazione professionale, imprese sociali). I progetti presentati verranno valutati dai promotori secondo precisi parametri. Quelli accolti verranno poi classificati in tre graduatorie distinte a seconda dell'area geografica di realizzazione degli interventi (Nord,  Centro e Sud Italia). I progetti vincitori riceveranno un finanziamento a fondo perduto: massimo 35.000 euro per progetto in caso di  inserimenti lavorativi in realtà produttive e massimo 60.000 euro per progetto in caso di sostegno ad attività di imprenditorialità sociale.

Ecco il link per iscriversi http://www.aiutareibambini.it/occupiamoci