Claudia Porchietto

Manager, nel 2012 in Piemonte 1203 in meno

24.05.2013 Print

La crisi non lascia scampo neppure ai manager. Secondo i dati di ManagerItalia - che oggi tiene l’annuale assemblea - nel 2012 hanno perso il lavoro in 1203 in regione Piemonte di cui 810 a Torino. Dall’inizio della recessione del 2008 sul campo sono rimasti 6.700 manager piemontesi, 4.300 a Torino. Una moria rapportata a un comparto esiguo: ora i manager sono calati del 2,7% contro un incremento nazionale dell’1%. Sono gli uomini ad aver pagato il prezzo più alto con una contrazione del 4,5% contro un incremento delle donne del 12,5.

Ma nessuno si illuda: le manager sono ancora una pattuglia sparuta se si considera che pesano per il 12,2% mentre in Europa, nel solo settore privato, arrivano al 37 della Francia, al 34 della Gran Bretagna, al 30 della Germania, al 22 della Turchia e al 15 della Grecia. (Fonte La Stampa)