Claudia Porchietto

Mentre qualcuno parla di fuori onda, le pmi e il Paese reale continuano ad arrancare

04.09.2013 Print

Mentre in Italia la politica si occupa dei fuori onda di Renzi e delle reazioni stizzite di Bersani, nell'Eurozona l'indice Pmi composito, che monitora l'andamento del comparto manifatturiero e servizi, viene rivisto in lieve calo ad agosto a 51,5 da 51,7 della prima
stima.

A destare ancora una volta preoccupazione l'Italia, dove  l'indice si attesta a 48,8 punti, ancora sotto la soglia dei 50 punti che fa da spartiacque tra contrazione ed espansione del ciclo, mentre in Germania sale a 52,8 punti.

Sarebbe fondamentale iniziare a pensare ai problemi del Paese reale il rischio altrimenti è quello di veder compromesso irrimediabilmente e in modo fatale il nostro territorio. Stiamo assistendo ad una desertificazione pari solo a quella che avvenne prima e durante i Conflitti mondiali. Una desertifcazione che ci allontana dalla ripresa e dalla crescita.

Claudia Porchietto