Claudia Porchietto

CITTADINI VI CHIEDO SCUSA IO A NOME DI TORINO

06.06.2017 Print

Questa mattina in consiglio regionale è stata audita la Giunta sui fatti accaduti sabato sera o meglio il gruppo PD ha chiesto allassessore alla sanità di relazionare su come si era comportato il sistema emergenza sanitaria durfante la difficile prova di sabato sera in piazza san Carlo.

Bene anziché valutare in modo serio e costruttivo il vero problema chè è sotto gli occhi di tutti, vale a dire che la gente HA PAURA ed il panico collettivo non è un modo di dire ma è un dato di fatto, il PD da una parte ed il M5S dall'altra se le sono cantate di santa ragione. Uno incolpava l'altro, ma a nessuno è venuto in mente di fare la cosa più semplice che un amministratore e politico dovrebbe fare, vale a dire riconoscere i propri errori e farne tesoro. Allora lo faccio io: chiedo scusa ai torinesi, ai piemontesi, a tutti coloro che erano in piazza San Carlo. La politica ha sottovalutato e sta sottovalutando l'emergenza terrorismo che in questo momento sta flagellando tutta l'Europa e di cittadini non si sentono sicuri.

Riflettiamo su cosa fare ma facciamolo in fretta perché anche Londra, Parigi, Bruxelles, Madrid, prima dei tristi eventi erano tranquille ma ahimè si sono risvegliate bruscamente dal sonno sereno e noi rischiamo addirittura di essere superati dalla paura prima ancora che dai quei bastardi di terroristi. Cosi vinceranno ancora prima di giocare...

Claudia Porchietto