Claudia Porchietto

FIRME FALSE, CONTINUA IL FESTIVAL DELLE SENTENZE AD PERSONAM

09.07.2015 Print

Continuano le sentenze 'ad personam'. Chiamparino rimane in sella nonostante le firme false. Firme di elettori, vorrei ricordare, e non di candidati come avvenne nella passata legislatura. Non comprendere che in questo Paese una certa parte politica è messa sotto scacco dalla magistratura e dai corpi sociali spintaneamente governati dalle sinistre è tapparsi gli occhi con il prosciutto. Una situazione che piega l'opinione pubblica, perchè racconta verità costruite ad arte e le spaccia per vere. Spiace e preoccupa vedere fino a che punto sia fragile la nostra democrazia!.

Sono sempre stata convinta che le sentenze non si commentano. Ma in questo caso, come in quello della precedente tornata amministrativa non possono che essere commentate e condannate. Quando fa comodo si mortifica il diritto al voto di migliaia di cittadini, quando conviene diversamente invece si fa finire tutto a tarallucci e vino. Questa è una anomalia tutta italiana e, negli ultimi anni, soprattutto piemontese.

Claudia Porchietto