Claudia Porchietto

Sulla casa un salasso che mina un diritto fondamentale

03.03.2014 Print

E' peculiare come in Italia si assimili, accetti e digerisca tutto con il tempo. Oggi ci si scandalizza sul fatto della rimozione degli sconti sulla Tasi. Ma l'arrabbiatura durerà qualche giorno, forse un paio di settimane e poi... Personalmente sono contraria all'introduzione della Tasi e basta. Così come ero contraria all'Imu e a tutte quelle tasse che negli ultimi anni sono state caricate sulla proprietà privata e sulla casa. 

Quella che stiamo assistendo sulle case è un salasso continuo: un vero e proprio esproprio a tempo per mano dello Stato. Un attentato al risparmio.  Almeno potessi apprezzare un miglioramento nei conti o nei servizi offerti dall'apparato pubblico: ma di questo neppure l'ombra.

Claudia Porchietto