Claudia Porchietto

Tasse, Pichetto e Porchietto (FI): su rimodulazione IRAP attenzione a fare i Robin Hood, a volte si rischia di diventare lo sceriffo di Nottingham

02.02.2016 Print

"Vogliono fare i Robin Hood ma alla fine non sono altro che lo sceriffo di Nottingham". A sostenerlo il capogruppo di Forza Italia in regione, Gilberto Pichetto, e la consigliera regionale Claudia Porchietto a seguito della votazione avvenuta oggi in Consiglio Regionale di alcuni ordini dove attraverso la convergenza piratesca di PD, M5S e Sel si è optato per una rimodulazione dell’Irap colpendo alcune categorie, tra le altre le banche e i gestori delle autostrade.

Continuano i due esponenti: "Nulla da dire su una rimodulazione dell’Irap, laddove incentivi il rilancio e lo sviluppo del nostro tessuto produttivo. Diverso è considerare appropriato l’approccio che ha caratterizzato oggi il dibattito in Aula e dove si è consumata la convergenza incestuosa di PD, M5S e Sel per impegnare la Giunta ad appesantire la tassazione per alcune categorie di aziende: una scelta che rischia di tradursi a cascata in un aumento dei costi per i cittadini piemontesi".

Concludono Pichetto e Porchietto: "Oggi abbiamo assistito all’approvazione di documenti demagogici che avevano l’obiettivo di liberare risorse ma che invece si tradurranno in maggiori costi per i cittadini. Il Pd se voleva maggiore gettito ha trovato una soluzione ideale per ottenerlo”.