Claudia Porchietto

Startup, Porchietto (FI): passata in III Commissione l'ultimo nostro tassello per sostenere le imprese innovative

24.11.2015 Print

"E' stata approvata dalla III Commissione del Consiglio Regionale del Piemonte la legge che prevede l'attivazione di un Registro regionale per le imprese innovative spin off della ricerca pubblica e gli indirizzi per la concessione di contributi per la copertura finanziaria delle spese di consulenza per comunicazione e marketing delle attività delle predette imprese. Si tratta del recepimento di un emendamento collegato al Bilancio Previsionale che avevo presentato lo scorso anno e che era stato accolto dalla maggioranza". Ad annunciarlo Claudia Porchietto, consigliere regionale di Forza Italia.

Continua l'azzurra: "Si tratta dell'ultimo tassello che avevo programmato quando ero assessore al Lavoro, nella scorsa legislatura, per sostenere le imprese innovative piemontesi. Con questo provvedimento oggi chi ha una idea imprenditoriale viene seguito dalla Regione in ogni fase di vita della sua startup: nel momento embrionale della sua ideazione, nella costruzione del business plan per trovare i finanziatori, negli anni successivi alla fase di startup con l'avvio di una attività di mentoring da parte di imprenditori d'esperienza per evitare l'alta mortalità di questa tipologia d'imprese. Con la legge che è appena stata approvata in Commissione Attività Produttive si avrà anche il sostegno nella delicata fase di commercializzazione del prodotto sia per quanto riguarda attività di consulenza marketing sia di pura comunicazione".

Conclude Porchietto: "Quando ero assessore, visitando molte di queste imprese ospitate dagli Incubatori accademici, avevo immediatamente registrato la difficoltà di queste aziende di mettere al centro della loro attività anche la fase di programmazione comunicativa. Nel mondo globale però non basta aver un ottimo prodotto - must che caratterizza tutte le startup piemontesi - ma bisogna anche saperlo vendere nel miglior modo possibile. Da questa convinzione nasce questa legge che con i suoi 250mila euro penso potrà aiutare numerose nostre sturtup a valicare i confini nazionali e diventare modello in Europa".