Claudia Porchietto

Trasporti, Porchietto (FI): Variante ex SS-460 ancora ferma al palo. Perchè la Giunta Chiamparino non attua il mio odg che peraltro ha anche votato?

17.07.2015 Print

"Francamente dopo l’ennesimo incidente all’altezza degli svincoli di Leinì della Ex-SS 460 mi domando quando la Giunta Chiamparino darà finalmente seguito all’ordine del giorno che avevo proposto in occasione del bilancio previsionale 2015. Un ordine del giorno peraltro approvato anche dalla stessa maggioranza". A dichiararlo il consigliere regionale di Forza Italia, Claudia Porchietto dopo l’ennesimo incidente accaduto sulla Caselle-Ceresole.

Spiega l'azzurra: "Francamente non comprendo la risposta interlocutoria fornita dal vicepresidente della Città Metropolitana durante un incontro con gli esponenti dell’Amministrazione comunale di Leinì. È vero che ci sono problemi economici, ma se un intervento è considerato prioritario allora le risorse si devono trovare. L’ex-SS 460, con il lungo elenco di morti e feriti, alcuni ricordati anche con fiori lungo tutto il tratto stradale, credo non possa che diventare una ‘grande piccola opera’ immediatamente cantierabile".

Conclude Porchietto: "Spiace però constatare che il centrosinistra, che in Regione ha votato l’ordine del giorno da me proposto, non abbia provveduto a sollecitare al MIT la riproposizione di un Decreto del Fare per l’inserimento della Variante su questa direttrice. Ma d’altra se ci fosse stata realmente la volontà politica della Giunta Chiamparino sarebbe stata accolta la mia proposta di assegnare immediatamente a SCR Piemonte la realizzazione delle opere di messa in sicurezza provvedendo a finanziare le stesse con gli eventuali ribassi d’asta della Rebaudengo-Grosseto. Peccato che questa parte di proposta sia stata cassata. Insomma per il centrosinistra l’importante era lavarsi la coscienza votando un documento che non si preoccupava di reperire le risorse; l'importante era avere un documento da 'vendere' ai cittadini. Riproporrò al Consiglio regionale il mio ordine del giorno, nella versione completa, con la richiesta di stanziare le risorse per realizzare l’opera".