Claudia Porchietto

Sicurezza, Porchietto (FI): assalto al canile di Via Germagnano fallimento delle politiche buoniste del centrosinistra

21.05.2015 Print

"L’assalto avvenuto questa notte al Canile di via Germagnano è il fallimento della politica dell’accoglienza e della tolleranza che da anni vende il centrosinistra nella città e nella provincia di Torino". Questo il commento di Claudia Porchietto consigliera regionale di Forza Italia dopo l’ennesimo danneggiamento subito dalla struttura gestita dall’Enpa. 

Gli atti di vandalismo si moltiplicano - ha spiegato l'azzurra -. Questa notizia fa il paio con quella del danneggiamento della statua a Galileo Ferraris, all’incrocio tra corso Trento e corso Montevecchio nel quartiere Crocetta, che è stata decapitata e sfregiata. Episodi del genere lasciano perplessi sulla modalità della gestione della sicurezza da parte della Città di Torino.

“È paradossale che degli operatori debbano pensare alla chiusura a causa degli appelli inascoltati. Quale modello di città stiamo proponendo se costringiamo i volontari ad abbandonare le proprie attività per l’incapacità di tutelare la sicurezza loro e delle strutture che mettono a disposizione della collettività? Atti vandalici quali quelli avvenuti questa notte sono inaccettabili ancor di più perché sono la recidiva di precedenti episodi. Da anni la sinistra si riempie la bocca con parole quali solidarietà, tolleranza, tregua (vi ricordate quella olimpica?!); io lo chiamo solo buonismo a buon mercato. Con la delinquenza non ci sono tregue ma solo atti volti a garantire i nostri cittadini. Presenterò una interrogazione alla Giunta regionale per domandare l’intervento del Prefetto”.