Claudia Porchietto

Sanità, Porchietto (FI): pagelle della Sanità Agenas, Piemonte terzo. Un ulteriore punto a favore della Giunta di centrodestra uscente

04.03.2015 Print

“Come sempre i nodi vengono al pettine. Iniziano a sgretolarsi tutte le bugie e menzogne che ci ha propinato per anni il centrosinistra e per mesi il suo attuale assessore alla Sanità. Il Piemonte nel 2013 sarebbe salito dal quarto al terzo posto nella speciale classifica sulla Sanità compilato da Agenas per valutare i servizi offerti dalle singole Regioni. Una notizia eccezionale che smonta la subdola propaganda fatta negli ultimi cinque anni dal centrosinistra alle spalle della salute e delle tasche dei cittadini”. A sostenerlo Claudia Porchietto, assessore uscente al Lavoro e attuale consigliere della Regione Piemonte.

“Si tratta di una notizia importante – conclude Porchietto – perché dimostra che la Giunta di centrodestra, seppure colpita da tagli senza precedenti nei trasferimenti e dai vincoli conseguenti al Patto di Rientro, dovuti è bene ricordarlo alla pesante eredità lasciata dalla Giunta Bresso, è riuscita a dare in quegli anni  una risposta sostenibile alla richiesta di salute dei propri cittadini. Una risposta capace di trovare un difficile equilibrio tra costi e qualità dei servizi. Il terzo posto è un risultato ascrivibile solo alle nostre politiche e al fatto di averci sempre messo la faccia mediando caso per caso, nel rispetto degli utenti finali”.

Conclude Porchietto: “Questa è la migliore risposta all’assessore Saitta che continua ad affermare che le politiche di razionalizzazione del centrodestra hanno avuto effetti drammatici sul sistema sanitario piemontese. La migliore risposta perché viene da un ente terzo e imparziale. Ora, smentito sui conti e sulla qualità del modello sanitario,  vediamo che cosa si inventerà l’assessore pur di buttare fango su chi l’ha preceduto”.