Claudia Porchietto

Lavoro, Porchietto replica a Chiamparino: nessuna sperimentazione, la garanzia giovani in Piemonte è già partita

13.06.2014 Print

“Non è necessaria alcuna sperimentazione sulla Garanzia Giovani, perché la Garanzia Giovani in Piemonte è già partita da aprile. Anzi la giunta di centrodestra ci ha creduto talmente tanto da investire ulteriori 5milioni di euro di fondi propri per avviarla primi in Italia. Tanto che esiste già un portale internet funzionante che invito il presidente a visionare a questo link https://www.garanziagiovanipiemonte.it/”. Così Claudia Porchietto, consigliera regionale di Forza Italia, replica al presidente Sergio Chiamparino che ha dichiarato che si attiverà con il ministro Poletti per avviare una sperimentazione di questa azione nella nostra Regione.

“Credo che sia necessario che il centrosinistra faccia pace con la realtà – spiega l’esponente di Forza Italia -, archivi le elezioni e cominci a dare atto che la Giunta uscente ha fatto cose positive. E una di queste è proprio la Garanzia Giovani”.

“Ho sentito che Chiamparino afferma di aver ricevuto rassicurazioni sui fondi della Garanzia Giovani dal ministro Del Rio – conclude Porchietto –. Mi chiedo di quali rassicurazioni stia parlando. Anche in questo caso vorrei che si dicesse la verità ai piemontesi. La ripartizione tra Regioni è già avvenuta a mezzo decreto e l’ammontare sarà parii a 97,5 milioni di euro. Quindi nulla da contrattare, ma solo delle risorse che la nuova Giunta si troverà in cassa e che confido producano vere politiche per i giovani, in continuità con quanto da noi avviato in questo ultimo anno”.