Claudia Porchietto

Sandretto, Porchietto: ottenuto un anno di cassa integrazione per crisi aziendale

19.07.2012 Print

“Sarà per crisi e non per cessata attività la cassa integrazione di cui beneficeranno i lavoratori della Sandretto. L’azienda ha infatti accettato la proposta avanzata dalla Regione Piemonte sia a tutela dei lavoratori sia per approfondire l’interessamento di potenziali acquirenti”. Così l’assessore al Lavoro della Regione Piemonte Claudia Porchietto commenta il tutt’altro che scontato risultato ottenuto in queste ore.

“La Regione – conclude l’esponente della Giunta Cota – continuerà intanto a supportare tutte le operazioni che salvaguardino i livelli occupazionali. E’ nostra intenzione non demordere nel lavorare per mantenere attivo il sito produttivo”. Intanto dal 25 luglio saranno 148 i lavoratori in forza presso gli stabilimenti di Grugliasco e Pont Canavese che potranno beneficiare della cassa per crisi aziendale.