Claudia Porchietto

Premio Uim, Porchietto: un riconoscimento al lavoro di tutto l'assessorato

28.10.2013 Print

“È un riconoscimento a tutto l’Assessorato. Devo ringraziare la squadra di funzionari che mi supporta e che permette al Piemonte di essere esempio e laboratorio per tutto il Paese in tema di lavoro e formazione”. Questo il commento dell’assessore regionale Claudia Porchietto che oggi ha ricevuto il Premio Uim come politico dell’anno per il suo operato in particolare sulla mobilità dei talenti da Maria Teresa Cianciotta e Lorenzo Cestari, componenti della Segreteria regionale della UIL Piemonte; Patrizia Vario e Pasquale Carducci funzionari della UIL Piemonte; Gabriele di Mascio, coordinatore UIM e Maria Grazia Biscotti, Ufficio Stampa UIM..

“Credo fermamente che le esperienze all’estero siano una strada per accrescere le proprie competenze – ha spiegato Porchietto –. L’Italia deve però essere capace di accompagnare il rientro in patria per accrescere la competitività e lo sviluppo del nostro tessuto produttivo. La Regione Piemonte si è mosso su questo solco e continuerà a farlo investendo e potenziando la rete Eures e Io Lavoro come moderne e concrete opportunità di occupazione e accrescimento professionale”.