Claudia Porchietto

Porchietto: da Zanonato per domandare attenzione verso il Canavese e la Val di Susa

07.08.2013 Print

“Al tavolo con il ministro dello Sviluppo Economico abbiamo chiesto attenzione verso il Canavese e la Val di Susa, due territori fortemente piegati dalla crisi economica degli ultimi anni”. A dichiararlo Claudia Porchietto, assessore al Lavoro della Regione Piemonte che insieme all’onorevole Francesca Bonomo ha incontrato in mattinata il ministro Flavio Zanonato.

“L’incontro – spiega l’esponente della Giunta Cota – è stato utile per rappresentare al ministrole criticità dei due territori: una storia fatta di crisi e chiusure aziendali dolorose e traumatiche che hanno fortemente impoverito il tessuto produttivo torinese. La Regione Piemonte e le altre istituzioni locali hanno fatto tutto quanto in loro potere per dare una scossa ma ora è indispensabile che anche a livello romano si faccia di più”.


“Insieme con l’onorevole Bonomo e con il ministro Zanonato – conclude Porchietto – abbiamo convenuto che, come effettuato in altre cinque zone d’Italia, una strada per il rilancio concreto di entrambe le zone possa essere quella di attivare e sperimentare in tempi celeri anche in Piemonte delle aree a burocrazia zero. Una idea peraltro già prospettata e condivisa con il presidente della Regione Roberto Cota. Se verrà attivato un percorso del genere diventerà fondamentale la collaborazione con i Comuni, la Prefettura e le parti sociali affinché si costruisca insieme una road map condivisa e fruttuoso per il territorio. Insieme con l’onorevole Bonomo, e speriamo con tutti gli altri parlamentari piemontesi che vorranno attivarsi, lavoreremo insieme per dare ossigeno al nostro Piemonte e per mantenere alta l’attenzione del Governo Letta”.