Claudia Porchietto

De Tomaso, Porchietto: determinante per proroga della cassa il cofinanziamento regionale dei progetti formativi

17.04.2013 Print

“Grazie al lavoro e agli sforzi di tutti i soggetti in campo abbiamo gettato le basi per ottenere la proroga di  sei mesi  della cassa e l’avvio della fase tecnica per il progetto con i fondi del Feg”. Ad annunciarlo l’assessore al Lavoro della Regione Piemonte, Claudia Porchietto dopo l’incontro organizzato questa mattina a Roma per parlare del futuro dei lavoratori De Tomaso.

Determinante il percorso formativo finanziato appunto con i fondi Feg, con cofinanzimaneto  al 50% regionale, fortemente voluto dal Piemonte e dalla Toscana. Infatti la proroga della cassa, come si legge nel verbale della riunione, è stato concesso per garantire ai lavoratori di poter accedere a queste misure e permettere agli stessi una, seppur parziale, ricollocazione.  

“Non perdiamo la speranza di trovare un interlocutore per la fase due di questa vicenda: vale a dire il rilancio del sito produttivo. Una strada tutta in salita ma che continuiamo a perseguire perché crediamo nei lavoratori della De Tomaso che già sono stati oltremodo penalizzati dalla vicenda Rossignolo”. Ha concluso l’assessore Porchietto.