Claudia Porchietto

Cota: "Scriverò oggi stesso a Monti per vertenza Romi-Sandretto. Porchietto: "Occorre intervenire su governo brasiliano"

28.03.2013 Print

"Oggi stesso manderò una lettera al Presidente Monti,  anche in virtù del suo interim come Ministro degli Esteri,  e chiederò a lui e  al Vice Ministro competente  un appuntamento per la settimana prossima per intervenire sul governo brasiliano nella risoluzione della vertenza Romi-Sandretto’. Lo ha dichiarato il Governatore del Piemonte Roberto Cota al termine del tavolo odierno con le rappresentanze dei lavoratori Romi-Sandretto piemontesi.

‘Insieme all’assessore regionale al Lavoro Claudia Porchietto e agli altri rappresentanti istituzionali coinvolti nella vertenza – ha spiegato Cota – abbiamo incontrato le rappresentanze sindacali, le quali  ci hanno rappresentato il problema che riguarda la loro realtà. In un primo tempo si era instaurata  una trattativa con la proprietà che aveva dato delle prospettive positive, ma poi si è assistito ad un inspiegabile ed inaccettabile comportamento da parte della società brasiliana Romi che ha interrotto ogni trattativa. Questo è un comportamento che non possiamo accettare, che non tiene conto dei lavoratori, delle potenzialità degli insediamenti produttivi sul nostro territorio e oltretutto dei molti anni di ammortizzatori sociali pagati con soldi pubblici di cui l’azienda ha potuto beneficiare’.