Claudia Porchietto

Regione Umbria, Porchietto: i nostri uffici pubblici stanno sopportando una pressione senza precedenti

06.03.2013 Print

“Esprimo sconcerto per il tragico evento che è accaduto nel palazzo della Regione Umbria. Sono vicina alle famiglie delle due dipendenti che sono state uccise e al presidente della Regione”. Questo il commento dell’assessore al Lavoro della Regione Piemonte, Claudia Porchietto appresa la notizia del dramma che si è consumato a Perugia.

“Solo chi vive ogni giorno in prima persona gli uffici degli assessorati al Lavoro, alla Formazione Professionale e alle Attività Produttive – conclude Porchietto – può realmente comprendere la portata della tensione sociale che i nostri funzionari stanno sopportando sulle proprie spalle. Non bisogna mai dimenticare che ogni giorno a sostenere il rapporto con il pubblico ci sono decine di dipendenti pubblici che devono mediare le istanze e le esigenze di cittadini sempre più disperati. La politica nazionale dovrebbe averlo ben presente e porsi nelle condizioni di poter contare su quella stabilità indispensabile per dare risposte concrete alle esigenze dei cittadini”.