Claudia Porchietto

Magnetto Wheels, Porchietto: pronti ad aiutare l'azienda per tutelare i livelli occupazionali

31.01.2013 Print

"Appena avremo modo di vagliare il piano industriale convocheremo in tempi rapidi un tavolo istituzionale per aiutare l'azienda a rivedere le decisioni palesate ieri sera a Rivoli. Per la Regione Piemonte è prioritario il mantenimento della produzione in Italia, salvaguardando il più possibile gli attuali livelli occupazionali". Questa la posizione dell'assessore al Lavoro della Regione Piemonte Claudia Porchietto esplicata dal suo capo segreteria durante il consiglio comunale aperto di mercoledì scorso sulla crisi della Magnetto Wheels.

"Certamente è un momento difficile per il comparto e l'indotto dell'auto - sostiene l'esponente regionale - ma questo non significa che non si possano trovare soluzioni condivise tra le parti sociali e l'azienda per ovviare al minor fatturato e alla minore domanda interna. È fondamentale mantenere in Italia aziende come la Magnetto Wheels che garantiscono linee produttive e maestranze di alto profilo in settori strategici della grande industria manifatturiera. Senza questo tipo di siti produttivi l'Italia rimarrà al palo quando ci sarà la ripresa".

"In modo responsabile - conclude l'assessore - la Regione sta lavorando anche all'eventualità che l'azienda non torni sui propri passi per venire incontro alle esigenze dei lavoratori. Ma oggi è indispensabile che dalla proprietà si riapra un fronte di trattativa al fine di rivedere la decisione di abbandonare la produzione di ruote e il piano industriale che a questa scelta si lega".