Claudia Porchietto

Sandretto, Porchietto: spiraglio a tutela dei lavoratori e della continuita’ produttiva

10.01.2013 Print

“Si è aperto uno spiraglio per il futuro dell’azienda ex Sandretto. Ieri sera è stata presentata un’offerta irrevocabile da parte di una cordata di imprenditori italiani e stranieri per rilevare le attività dell’azienda canavesana”. Questo l’annuncio dell’assessore al Lavoro della Regione Piemonte, Claudia Porchietto.

sandretto, porchietto: spiraglio a tutela dei lavoratori e della continuita’“L’offerta – spiega l’esponente della Giunta Cota – prevede l’acquisizione dell’ex Sandretto al valore di un euro (visti i costi per il riavviamento dell’azienda), ma al contempo è predisposto un piano industriale con investimenti pari ad almeno 7milioni di euro nei prossimi due anni. È previsto anche il mantenimento pressoché totale dei livelli occupazionali. Questa offerta certamente deve essere valutata e sviscerata nel dettaglio per definirne la solidità ma certamente è la dimostrazione dello sforzo compiuto dalla Regione Piemonte in questi mesi, nel totale riserbo, volto a continuare la ricerca di un acquirente per tutelare sia i lavoratori sia gli insediamenti produttivi”.