Claudia Porchietto

Cota e Porchietto: 16milioni di euro per la formazione occupati

28.12.2012 Print

“Con lo stanziamento di 16milioni di euro deliberato questa mattina confermiamo il sostegno alle attività di formazione di lavoratori occupati proposte dalle imprese o dalle agenzie formative”. Così il presidente della Regione Piemonte, Roberto Cota  e l’assessore al Lavoro Claudia Porchietto annunciano il rifinanziamento della direttiva occupati.

“Dal 2007 ad oggi – spiegano Cota e Porchietto  – la Regione ha finanziato attività di formazione diretta (cioè direttamente in impresa) per quasi 14milioni di euro, coinvolgendo oltre 6mila imprese, 30mila allievi e attivando più di 6mila corsi. Allo stesso modo per attività di formazione indiretta (realizzate quindi dalle agenzie formative) sono stati utilizzati circa 16milioni di euro per 3mila corsi, interessando quasi 16mila imprese committenti, 38mila allievi”.

“Le risorse messe a disposizione oggi – precisa  Cota – testimoniano come la Regione dia all’azione formativa ed al suo ruolo di strumento attivo e di supporto dei processi di innovazione un ruolo centrale nella propria agenda politica".

"Ci interessa – aggiunge   Porchietto   - continuare a promuovere attraverso una formazione personalizzata, oltre all’accrescimento delle proprie competenze e conoscenze, anche la capacità strategica dei lavoratori ad orientarsi nei contesti in cui operano, avendo come obiettivo la dimensione del cambiamento e dell’aumento della produttività. Una scelta in linea con le esigenze di un mercato sempre più dinamico”.

“Oggi abbiamo anche approvato una delibera che trasferisce 1milione e 400mila euro alle Province - concludono Cota e Porchietto –  per aiutarle a sostenere i costi derivanti sia dalla Riforma Fornero sia da quella regionale sull’accreditamento e sull’innalzamento degli standard qualitativi legati alle politiche per il lavoro”