Claudia Porchietto

Start Up, Porchietto: nasce la Silicon Valley del Piemonte

03.12.2012 Print

“Nasce la Silicon Valley piemontese”. Con queste parole Claudia Porchietto esprime la propria soddisfazione per i risultati ottenuti dal programma digitale dell’incubatore I3P che accompagna e sostiene giovani imprenditori nelle delicate fasi di trasformazione di un’idea imprenditoriale in azienda grazie ad un contributo della Regione Piemonte pari a un milione e mezzo di euro e alla collaborazione indispensabile del Politecnico e ai servizi del Mip della Provincia di Torino.

“I numeri sono da record – spiega l’esponente della Giunta Cota –. In appena un anno infatti sono stati presi in carico quarantanove team imprenditoriali che operano nel web 2.0 e nel digitale, venti di questi hanno già lanciato il proprio prodotto o servizio online, sette progetti sono stati sostenuti fino a diventate imprese e quattro sono state in grado di attrarre finanziamenti privati per 700mila euro”.

“Parlare di Silicon Valley è un paragone forte – conclude Porchietto –. Ma i numeri espressi sono rilevanti considerando che si tratta di imprese a elevato contenuto innovativo, con un’alta redditività nel medio e lungo termine e messe in piedi da giovani con una media di età inferiore ai 30anni. D’altra parte proprio in questi giorni la start up Phi Drive, nata anche grazie ai nostri investimenti, ha ottenuto il premio come miglior progetto del settore Industrial di Start Cup Italia. Un riconoscimento che avvalora le nostre scelte. Il futuro dell’economia passa attraverso la realizzazione di servizi sempre più diffusi nel mobile, Social, e-commerce e Internet: con Treatabit diamo quindi benzina al nostro futuro tessuto produttivo”.