Claudia Porchietto

Opacmare, Porchietto: l’azienda ha ritirato la procedura di mobilità per 160 lavoratori

19.11.2012 Print

“L’azienda ha deciso di ritirare la procedura di mobilità, attivata alla fine di settembre per 160 lavoratori, su 279 occupati, presso l’unità operativa di Rivalta e ha richiesto un ulteriore anno di cigs dal 1° dicembre 2012 al 30 novembre del 2013”. Ad annunciarlo Claudia Porchietto, assessore al Lavoro della Regione Piemonte, a seguito del tavolo di crisi Opacmare che si è tenuto oggi in via Magenta.

“L’azienda ha fatto questa scelta – spiega l’esponente della Giunta Cota – a fronte da un lato di nuovi processi di riorganizzazione emersi successivamente a quanto previsto dal piano biennale di cigs 2010/12 e dall’altro di ulteriori investimenti, soprattutto in ricerca e sviluppo, rivolti anche ad un ulteriore recupero di occupazione ”.

“Apprezzo la scelta dell’azienda perché ci aiuta a salvaguardare un comparto strategico come quello nautico in Piemonte. Un settore che occupa migliaia di dipendenti tra personale diretto e indotto. Continuerà il mio impegno in sede ministeriale per accelerare l’iter burocratico di alcune pratiche che potrebbero costituire una boccata d’ossigeno, sotto il profilo finanziario, per Opacmare” conclude Porchietto.