Claudia Porchietto

Asa, Porchietto: auspico che le offerte pervenute si traducano in una soluzione definitiva per i lavoratori

29.10.2012 Print

“Auspico che le offerte pervenute si traducano in una soluzione definitiva per i lavoratori e per la prosecuzione di un’attività di importanza strategica per tutto il Canavese”. Questo il commento di Claudia Porchietto, assessore al Lavoro della Regione Piemonte, alla notizia dello slittamento di un giorno per l’apertura delle buste per l’acquisizione dell’ex Consorzio Asa.

“Il numero di offerte pervenute, tre giunte nei tempi previsti e una in ritardo, – spiega l’esponente della Giunta Cota – confido che siano sufficienti a definire una vicenda che ormai si protrae da troppo tempo, creando peraltro anche notevoli tensioni sul territorio. Ringrazio però per la compattezza bipartisan delle istituzioni, dei rappresentanti dei lavoratori e dei lavoratori stessi che in questa lunga traversata hanno sempre lavorato con spirito costruttivo e fattivo”.

“Il tavolo per Asa, che si doveva tenere domani nel tardo pomeriggio in assessorato, è stato posticipato a mercoledì – ha annunciato Porchietto –. Una scelta dettata dalla volontà di lasciare più tempo alla procedura per lavorare con scrupolo all’analisi delle offerte pervenute e della loro sostenibilità”.