ClaudiaPorchietto.it News

Smartphone e tablet, due ore di lavoro in più al giorno

01.11.2012

Un recente studio britannico rivela che la tecnologia non ci ha salvato e semplificato la vita. La qualità della vita in verità è peggiorata.  Un recente studio britannico rivela che smartphone e tablet, con la scusa di darci una mano, ci hanno in realtà intrappolato in una dipendenza totale che aggiunge alle nostre giornate congestionate una quota significativa di lavoro che prima semplicemente non esisteva.

Lo studio, promosso dal colosso delle vendite di prodotti hi-tech, Pixmania.com, sostiene infatti che l’uso di tablet e smartphone aggiunga almeno due ore lavorative al giorno destinate a chiamate di lavoro e gestione della posta elettronica, considerato che il 90 per cento dei volontari coinvolti nel sondaggio possiede un telefono che accede alle email. Un lavoratore su dieci trascorre una media di tre ore al di fuori dell'orario di ufficio a occuparsi della propria posta elettronica e i due terzi hanno ammesso di controllare la propria corrispondenza virtuale subito prima di andare a dormire e appena aperti gli occhi il mattino successivo. Se poi i dati vengono considerati su base annuale i risultati sono sconfortanti: ogni anno gli inglesi regalano alla vita lavorativa una media di 460 ore grazie ai device mobili. (Fonte Corriere della Sera)

 

 

attività e iniziative

FAMIGLIA, PORCHIETTO (FI): CENTROSINISTRA INCOERENTE. RESPINTI NOSTRI EMENDAMENTI SU MISURE A FAVORE DEI NUCLEI FAMILIARI NONOSTANTE L'APPREZZAMENTO

INCENDI, FORZA ITALIA: DOMANI CHIEDEREMO COMUNICAZIONI IN AULA AL PRESIDENTE DELLA REGIONE. INTANTO DOMANDIAMO SE L'APPENDINO ABBIA RASSEGNATO LE DIMISSIONI DA SINDACO DELLA CITTA' METROPOLITANA INSIEME AL SUO CAPO DI GABINETTO

INCENDI, PORCHIETTO (FI): CHIUSA LA FASE DELL'EMERGENZA REGIONE E CITTA' METROPOLITANA CI DICANO PERCHE' NON HANNO LAVORATO SULLA PREVENZIONE

SANITA', PICHETTO E PORCHIETTO (FI): IL PD CONTINUA A RECITARE SULLA DGR PER LA RESIDENZIALITA' PSICHIATRICA LA PARTE DI MAGGIORANZA ED OPPOSIZIONE

IPAB, PORCHIETTO E GRAGLIA (FI): SI STANNO FACENDO PRESSIONI PER LORO ACCORPAMENTO MA MANCANO ANCORA I REGOLAMENTI ATTUATIVI

rassegna stampa

Pinerolese - “I lupi attaccano i pascoli”. Torna la paura in val Chisone

Gli allevatori della val Chisone sono tornati a gridare «Al lupo! Al lupo!» dopo che una mucca e due vite [...]

La Stampa. Scritto da Antonio Giaimo

Artigiano, preoccupazione flessione dei prestiti

«Non si può che esprimere preoccupazione per i dati piemontesi sulla flessione dei prestiti alle imprese [...]

Eco di Biella . Scritto da Giovanni Orso

Meno prestiti agli artigiani. In tre mesi calati del 5%

Rimangono critiche le condizioni sul mercato del credito all'artigianato [...]

La Stampa. Scritto da Maurizio Tropeano

Crollati i prestiti alle imprese

Sempre meno credito alle imprese italiane. E' la denuncia che arriva da Confartigianato [...]

CronacaQui. Scritto da Alessandro Barbiero

Centrale Crist, polemica regionale

"Perchè la Regione Piemonte era assente alla Conferenza dei Servizi che doveva decidere sul via libera al [...]

La Voce del Canavese. Scritto da Andrea Bocci

dai comuni

Tutte le novità, notizie e riflessioni riguardanti il tuo Comune di residenza segnalate dagli amici amministratori locali e dagli elettori. Uno spazio libero per il dibattito.

Piemonte
Start