ClaudiaPorchietto.itAttività e iniziative

Industria, Porchietto e Vignale (FI): al via censimento aree industriali di proprieta’ pubblica per rivitalizzarle

13.01.2015

“Grazie ad una nostra proposta recepita dalla maggioranza e appena approvata in Consiglio regionale, la Regione procederà, entro 90 giorni, al censimento delle aree industriali in totale o parziale proprietà pubblica. Al termine di tale fase promuoverà delle modalità di locazione agevolata di queste aree al fine di attrarre nuove imprese e di sostenere il tessuto produttivo piemontese”. Ad annunciarlo i consiglieri regionali di Forza Italia Claudia Porchietto e Gianluca Vignale.

“Gli enti pubblici ‘hanno in pancia’ numerosi immobili e aree industriali ad oggi ferme – spiega Porchietto –. Si tratta non solo di un costo per l’amministrazione pubblica ma anche di un patrimonio che invece, se opportunamente valorizzato, potrebbe rilanciare porzioni del nostro territorio oggi in forte affanno produttivo e occupazionale. La locazione agevolata va proprio in questa direzione, in particolare in un momento dove si incrociano esigenze di spending review e di crisi di liquidità e credito per le aziende italiane”.

Conclude Vignale: “Garantire un canone agevolato per l'utilizzo delle aree industriali dismesse significa attrarre nuove aziende sul territorio e finalmente riqualificare zone oggi abbandonate. Grazie al voto della nostra proposta si riuscirà quindi a garantire un nuovo rilancio economico, ambientale e sociale della nostra regione”.

Scarica il PDF

news

martedì 17 ottobre 2017
Start

video

Intervento Claudia Porchietto sull'emergenza profughi

Una frase del mio intervento: "I pochi esempi che portano i media sui profughi sono quelli brillanti che però coinvolgono solo piccole

newsletter

Inserisci la tua mail per ricevere i comunicati ed essere aggiornato sulla mia attività politica

dai comuni

Tutte le novità, notizie e riflessioni riguardanti il tuo Comune di residenza segnalate dagli amici amministratori locali e dagli elettori. Uno spazio libero per il dibattito.

Piemonte