ClaudiaPorchietto.itAttività e iniziative

Formazione Professionale, Porchietto: rispedisco al mittente la polemica strumentale delle rappresentanze del personale della Formazione Professionale

04.06.2013

“Mi sorprende e amareggia la comunicazione della dichiarazione di stato di agitazione del personale della Formazione Professionale comunicata dai sindacati. Una scelta che non posso che definire strumentale e pretestuosa visto che da settimane si susseguono incontri fattivi sulla situazione delle agenzie formative e che proprio oggi la Regione incontrava i rappresentanti di tutte le parti sociali per affrontare un percorso di condivisione sulla programmazione 2014-2020 dei fondi comunitari”. A sostenerlo l’assessore al Lavoro Claudia Porchietto commentando la notizia apparsi in un comunicato stampa da parte del sindacato.

“Sconcerta la posizione delle Rsa della Formazione Professionale – sottolinea l’esponente della Giunta Cota – ancor più laddove si imputa l’assenza dell’assessore in una riunione dov’era presente sia il direttore dell’assessorato sia un cospicuo numero di dirigenti e funzionari che con me stanno gestendo 24 ore su 24 un momento delicato del sistema formativo italiano e locale. Un momento che però ha sempre visto il puntuale e continuo impegno della Regione Piemonte su tavoli formali e informali con tutti gli attori in gioco: dalle Province alle agenzie formative. Un lavoro assiduo indirizzato a risolvere non solo la crisi di liquidità contingenti delle singole realtà ma un più generale problema strutturale del sistema che, da troppo tempo, vede scomparire pezzi importanti a grave danno dell’immagine della stessa Regione Piemonte. Il caso Csea è l’ultimo e il più eclatante”.

“Comunico sin d’ora – spiega Porchietto – in modo che non ci siano fraintendimenti che per il 10 giugno non sarò presente in assessorato visto che sarò a Roma per incontrare con gli altri colleghi assessori il sottosegretario Carlo Dell’Aringa al fine di affrontare temi delicati quali il finanziamento della cassa in deroga, il futuro dei centri per l’impiego e le misure anticicliche contro la disoccupazione”.

“Non posso che constare con dispiacere – conclude Porchietto – come le Rsa nella loro nota non abbiano fatto alcun cenno che il mio direttore nella giornata di ieri ha puntualmente comunicato loro che, grazie alla rapidità di certificazione della spesa che abbiamo collaudato grazie alle recenti semplificazioni adottate, eravamo stati informati dell’incasso di 41milioni di euro da ripartire a beneficio delle agenzie formative. Dispiace anche che non si faccia menzione dell’impegno del mio direttore di fornire in tempi record a fornire, entro cioè giovedì di questa settimana, la delicata ripartizione delle risorse per ogni singola provincia. Ma d’altra parte è peculiare che le Rsa non abbiano sottolineato nella comunicazione a mezzo stampa come la Regione sia stata immediatamente pronta a mettere a disposizione 2mln di euro a supporto delle agenzie come previsto dal tavolo di lavoro in cui sono stati pensati e già deliberati strumenti a supporto del sistema quale il fondo di garanzia. Come valutare poi che non si ricordi come solo la scorsa settimana sia stata fatta con le ragionerie delle Province una lunga riunione per capire come condividere un percorso di messa a disposizione anche del sistema delle agenzie delle risorse che le Province stesse riceveranno attraverso il decreto governativo nei prossimi mesi dalla Regione. A questo punto spero che i volantini che verranno prodotti fungano da elemento informativo e non disinformativo del reale lavoro quotidiano che la Regione Piemonte opera a tutela degli allievi della formazione professionale, delle loro famiglie e dei lavoratori del comparto. Proprio per tali ragioni rigetto qualsiasi attacco alla mia persona e alla struttura dell’assessorato al Lavoro”.

Scarica il PDF

news

Start

video

Intervento Claudia Porchietto sull'emergenza profughi

Una frase del mio intervento: "I pochi esempi che portano i media sui profughi sono quelli brillanti che però coinvolgono solo piccole

newsletter

Inserisci la tua mail per ricevere i comunicati ed essere aggiornato sulla mia attività politica

dai comuni

Tutte le novità, notizie e riflessioni riguardanti il tuo Comune di residenza segnalate dagli amici amministratori locali e dagli elettori. Uno spazio libero per il dibattito.

Piemonte