ClaudiaPorchietto.itAttività e iniziative

Burgo, Porchietto: che cos'è cambiato in un anno?

17.09.2012

“Che cos’è cambiato in un anno?”. A domandarselo è l’assessore al Lavoro della Regione Piemonte Claudia Porchietto raggiunta dalla notizia che nei prossimi giorni verrà sottoscritto dalle organizzazioni sindacali e dall’azienda Burgo, di San Mauro Torinese, l’accordo sulla richiesta di cassa di integrazione straordinaria per cessata attività presso il Ministero Lavoro.

“La Regione Piemonte – spiega l’esponente della Giunta Cota – non può che prendere atto di questa decisione presa senza coinvolgere l’istituzione. Se ai lavoratori va bene non sarà certamente la Regione ad opporsi. C’è però da chiedersi realmente che cosa sia cambiato in questo anno visto che l’accordo che verrà sottoscritto, e che coinvolge più di centro lavoratori, non mi pare sia stato migliorato rispetto a quanto prospettato l’anno scorso e continua ad insistere sulla possibilità di trasferimenti in altre sedi dell’azienda fuori dal Piemonte o dimissioni incentivate e mobilità volontaria”.

“In un silenzio surreale – conclude Porchietto – il Piemonte perde un altro pezzo del suo tessuto economico in un settore già fortemente investito dalla crisi quale quello della carta. Mi auguro che il piano della piena ricollocazione che sicuramente verrà convenuto dalla Burgo e dalle parti sindacali raggiunga gli obiettivi fissati visto che auspico che al termine dei due anni di cassa integrazione straordinaria non esista ancora un’emergenza occupazionale che interessi questi lavoratori”. 

Scarica il PDF

news

martedì 17 ottobre 2017
Start

video

Intervento Claudia Porchietto sull'emergenza profughi

Una frase del mio intervento: "I pochi esempi che portano i media sui profughi sono quelli brillanti che però coinvolgono solo piccole

newsletter

Inserisci la tua mail per ricevere i comunicati ed essere aggiornato sulla mia attività politica

dai comuni

Tutte le novità, notizie e riflessioni riguardanti il tuo Comune di residenza segnalate dagli amici amministratori locali e dagli elettori. Uno spazio libero per il dibattito.

Piemonte